Contributo economico straordinario emergenza Covid-19

Cos'è

Si tratta di un sussidio economico “una tantum” a sostegno di cittadini e nuclei familiari residenti nel Comune di Verbania in condizioni di fragilità, che si trovino in difficoltà economica a seguito della perdita o diminuzione del reddito a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

Il sostegno è rivolto ai cittadini che non hanno mai usufruito di altri aiuti pubblici e che dimostrino di essere in difficoltà nei pagamenti per spese riconducibili all’abitazione o di natura diversa ma necessarie per il sostentamento del nucleo familiare stesso.

A chi si rivolge

Possono beneficiare del contributo “una tantum” i cittadini residenti nel Comune di Verbania. Per ogni nucleo familiare la domanda può essere presentata da un solo componente.

I requisiti per accedere sono i seguenti:

  • residenza nel Comune di Verbania;
  • importo complessivo dei depositi bancari o postali riferibili ai componenti del nucleo familiare di importo inferiore a € 5.000,00;
  • nucleo familiare che dall’inizio dello stato di emergenza (31/01/2020) ha avuto un calo di reddito per una o più delle seguenti cause:
  1. perdita del posto di lavoro;
  2. consistente riduzione dell’orario di lavoro;
  3. mancato rinnovo dei contratti a termine;
  4. cessazione di attività libero-professionali;
  5. malattia grave connessa all’emergenza sanitaria;
  6. decesso di un componente del nucleo familiare;
  7. impossibilità a trovare lavoro durante l’emergenza Covid-19;
  8. altro (da specificare).
Copertura geografica
Verbania

Accedere al servizio

I richiedenti dovranno presentare domanda compilando il modulo on line a cui si accede cliccando sul pulsante 'Accedi al servizio' in fondo a questa pagina. I richiedenti dovranno allegare allo stesso la documentazione comprovante lo stato di disagio economico così come sopra indicato.

Non saranno accettate domande pervenute in altra modalità o domande non interamente compilate e prive della documentazione richiesta.

Maggiori informazioni

La priorità con la quale verranno assegnati i contributi terrà conto dei seguenti aspetti:

  • assenza di proprietà diverse dall’abitazione principale;
  • nuclei non in carico ai servizi sociali alla data del 31/01/2020;
  • nuclei con reddito familiare compreso tra € 8.000,00 e € 25.000,00;
  • Isee inferiore a € 20.000,00;
  • assenza di altri aiuti pubblici;
  • presenza nel nucleo di soggetti minori;
  • presenze nel nucleo di soggetti disabili;
  • situazioni di morosità a seguito dell’emergenza sanitaria.

Il contributo verrà erogato come misura “una tantum” e sarà commisurato alla tipologia di bisogno fino a un massimo di € 1.500,00. Il beneficio potrà essere utilizzato anche in modo frazionato.

I beneficiari, a seguito dell’erogazione del contributo, entro 20 giorni lavorativi dovranno presentare all’ufficio Politiche sociali copia delle attestazioni di avvenuto pagamento delle spese ritenute ammissibili, pena la restituzione delle somme erogate.

La domanda, a pena di esclusione, dovrà essere corredata dalla seguente documentazione:

  • copia del documento di identità;
  • documentazione comprovante la perdita del lavoro, la diminuzione dell’orario lavorativo o altra documentazione utile a dimostrare la situazione di difficoltà temporanea;
  • documentazione comprovante il reddito corrente;
  • copia delle richieste di pagamento riconducibili al bisogno presentato.

Gli uffici provvederanno a effettuare verifiche a campione sulle dichiarazioni ai sensi del DPR 445/2000;

Per ulteriori informazioni è possibile inviare richieste all’indirizzo e-mail politiche.sociali@comune.verbania.it .

Altri servizi disponibili in Attività amministrative e di servizi di supporto

Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie.