Prenotazione appuntamento rilascio Carta d’Identità Elettronica - CIE

Il servizio permette al cittadino di prenotare l’appuntamento per il rilascio della Carta d’Identità Elettronica (CIE) ed effettuare il pagamento dell’importo dovuto € 22,00 più spese PAgopa. Per...

Argomenti
Educazione e formazione

Cos'è

Il servizio permette al cittadino di prenotare l’appuntamento per il rilascio della Carta d’Identità Elettronica (CIE) ed effettuare il pagamento dell’importo dovuto € 22,00 più spese PAgopa. Per risparmiare le spese bancarie ci si può recare in Comune senza appuntamento negli orari di apertura al pubblico. 

La CIE è il documento che attesta l’identità di ogni singola persona e con il quale i cittadini hanno la possibilità di autenticarsi in maniera forte ai servizi online degli Enti abilitati

A chi si rivolge

L’appuntamento per il rilascio della CIE può essere chiesto da tutti i cittadini residenti nel Comune.

Copertura geografica
Tione di Trento

Casi particolari

Cittadini minorenni

È SEMPRE necessaria la presenza allo sportello del/della minore che richiede il documento e di almeno un genitore/tutore, con la medesima documentazione riportata sopra.

La Carta d’Identità per i cittadini italiani può essere rilasciata “valida per l’espatrio”, previa autorizzazione di entrambi i genitori/tutori.

Qualora uno dei genitori/tutori fosse impossibilitato a presentarsi allo sportello comunale, deve compilare e consegnare all’altro genitore/tutore l’atto di assenso e dichiarare la mancanza delle relative cause ostative all’espatrio.

Per il minore di anni 14, l’uso della Carta d’Identità ai fini dell’espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga menzionato, su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l’assenso o l’autorizzazione, convalidata dalla Questura o dalle autorità consolari, il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui il minore medesimo è affidato.

Maggiori informazioni

La durata della Carta d’Identità è differenziata in base a tre fasce di età:

  • 3 anni, per i minori di 3 anni;

  • 5 anni, nella fascia di età 3-18 anni;

  • 10 anni, per i maggiorenni con validità fino alla data di compleanno del titolare, immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento medesimo.

La Carta d’Identità non va rinnovata in occasione di cambiamento del proprio indirizzo di residenza.

 

Rinnovo della Carta d’Identità

La Carta d’Identità Elettronica può essere rinnovata a partire dai 6 mesi antecedenti la data di scadenza.

In caso si sia in possesso della vecchia Carta d’Identità cartacea è invece possibile chiedere il rilascio della nuova Carta d’Identità Elettronica in qualsiasi momento.

Il Comune avviserà direttamente al proprio indirizzo tutti i residenti dell’approssimarsi della scadenza del documento.

 

Donazione organi e tessuti

Contestualmente alla richiesta o al rinnovo della Carta d’Identità, il cittadino maggiorenne può esprimere direttamente al funzionario di anagrafe la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti.

 

Per concludere la richiesta di prenotazione appuntamento per il rilascio della CIE è necessario completare il pagamento dell’importo dovuto.

Accedere al servizio

Costi


L'importo previsto per il rilascio della Carta d’Identità Elettronica (CIE) è:

in caso di
primo rilascio o di rinnovo della carta d’identità in scadenza (o già scaduta) è pari ad €22,00;

in caso di
furto o smarrimento della carta d’identità è pari a €22,00;

in caso di
deterioramento della carta d’identità in proprio possesso è pari a €22,00.


Tempi di
rilascio


L'operazione di
raccolta dati presso lo sportello comunale ha una durata di circa
15
minuti, mentre
la
consegna della nuova Carta d’Identità Elettronica  avviene invece entro circa 6-7
giorni lavorativi
presso il Comune, la propria
abitazione di residenza o all’indirizzo comunicato dal richiedente nel corso  dell’appuntamento in Comune. 


La Carta d’Identità
Elettronica infatti non viene rilasciata direttamente dal Comune ma viene emessa dall'Istituto Poligrafico e Zecca
dello Stato e recapitata  mediante posta raccomandata. 


Dal giorno
dell’appuntamento fino alla consegna della nuova CIE al cittadino verrà rilasciato un documento sostitutivo di
riconoscimento (ricevuta di  avvenuta richiesta della CIE) non valido per l’espatrio. 


È importante
pertanto fare particolare attenzione in caso si abbiano esigenze particolari. 


 


Il richiedente deve
presentarsi all’appuntamento con:


una
fototessera recente (fino ad un
massimo di 6 mesi prima) in alta qualità e risoluzione, con sfondo chiaro e uniforme, con un’inquadratura
frontale  con volto e occhi ben visibili,
senza copricapo (ad eccezione di quelli per motivi religiosi), anche su
supporto digitale USB rispettando, oltre  alle suddette caratteristiche, anche le seguenti: definizione immagine
di almeno 400 dpi, dimensione del file di massimo 500KB e formato del file  “JPG”; 

la
carta d’identità scaduta o in scadenza.  


se non si è più in
possesso della Carta d’identità perché smarrita o oggetto di furto, si dovrà consegnare anche la denuncia di
smarrimento o furto  fatta alla Questura, ad una stazione dei Carabinieri o al Corpo di Polizia Locale e un documento
di riconoscimento valido (ad esempio, il passaporto, la  patente, la licenza di porto d’armi, ecc. o, per i cittadini
stranieri il titolo di soggiorno in corso di validità). In mancanza si procederà  all'identificazione mediante due
testimoni maggiorenni, ma tale casistica è possibile solo per i cittadini italiani; 

la
tessera sanitaria/carta
provinciale dei servizi.

Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie.