Richiesta estratto di nascita


A chi è rivolto

Il servizio online può essere usato per chiedere atti di cui si è titolari, atti di propri figli minori o atti di persone terze, dai quali si è stati delegati o per i quali c’è una specifica motivazione a supporto della richiesta.

Descrizione

Il servizio consente di richiedere e ottenere online, per se stessi, per i propri figli minori o per i soggetti terzi tramite delega, con lo stesso valore legale delle certificazioni rilasciate allo sportello, l’:


  • Estratto per riassunto dell’atto di nascita

Documento in cui sono presenti, oltre ai dati minimi del certificato, anche altri dati aggiuntivi di accompagnamento (annotazioni legate alla cittadinanza, al nome, all’esistenza in vita, all’eventuale matrimonio, ecc.).


L’estratto di nascita può essere rilasciato su modello internazionale plurilingue, da utilizzare all’estero nei Paesi aderenti a specifiche convenzioni internazionali.


Costi

L’estratto non è a pagamento (non sono previsti né la marca di bollo, né i diritti di Segreteria).

Accedi al servizio

Per accedere al servizio si può utilizzare l’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o, in alternativa, la Tessera Sanitaria - Carta Provinciale dei Servizi (CPS), se abilitata.

Ulteriori informazioni

Gli atti ottenibili tramite i servizi online vengono rilasciati dal Comune in formato elettronico e la piena validità legale è garantita attraverso la firma digitale degli atti stessi (i formati dei file saranno pdf o p7m). Tali atti sono quindi destinati ad un utilizzo presso soggetti in grado di ricevere un documento informatico e verificarne la validità della firma digitale.


Alla ricezione di una richiesta di un atto sarà cura degli Uffici comunali verificare se l'atto richiesto è presente nei registri dello Stato civile (solitamente gli atti vengono iscritti nel Comune dove avviene l’evento e successivamente trascritti nel Comune di residenza del soggetto cui si riferisce l’atto) e, nel caso di atto riferito a persona terza, se è possibile il rilascio in base all’effettivo diritto di accesso dell’interessato.


La richiesta di un atto deve essere motivata ai fini della verifica e tutela di una situazione giuridicamente rilevante.

Pagina aggiornata il 15/03/2023